Due incidenti sul lavoro nel giro di poche ore: feriti due operai, di cui uno in modo grave

FVG – Due incidenti sul lavoro si sono verificati in Friuli Venezia Giulia nel giro di poche ore. A Pordenone, un’operaia addetta alle saldature è rimasta ferita in seguito all’esplosione di una bombola di acetilene.

L’infortunio è avvenuto presso l’azienda Dena Line, che produce componenti per refrigerazione e condizionamenti. Sono stati i colleghi di lavoro a dare l’allarme, dopo l’esplosione.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza ed è stato allertato anche l’elicottero. La donna è stata ricoverata all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone. A quanto si apprende, le sue condizioni non sarebbero gravi.

Secondo incidente alla Facs Fucine di Pavia di Udine, dove un operaio di 44 anni è stato colpito alla testa da un gancio di metallo. L’infortunio si è verificato attorno alle sette del mattino di martedì 29 maggio.

Anche in questo caso sono stati i colleghi di lavoro a chiamare immediatamente i soccorsi, giunti sul luogo dell’incidente con l’ambulanza e l’elicottero.

Le condizioni dell’uomo sono apparse subito molto gravi. È stato elitrasportato in codice rosso all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.

Sui sinistri sono in corso indagini da parte degli ispettori del Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi