Furti a Trieste, denunciati due ladri e caccia all’uomo per un terzo

Trieste – Nel pomeriggio di mercoledì 7 agosto la Polizia di Stato ha denunciato per furto una cittadina bosniaca, A.H., nata nel 1981 e già nota alle forze dell’ordine.

La donna è stata notata da un’addetta alla vigilanza all’interno di un supermercato in via del Ponzianino intenta a nascondere della merce nella propria borsetta. Una volta pagati alcuni articoli, mentre usciva dall’esercizio commerciale è stata fermata e le è stato chiesto conto del suo operato, cioè di aver nascosto nella borsa alcuni prodotti (30 euro il valore) e di non averli pagati. Sul posto si è recata una Volante che ha identificato e denunciato la donna.

Sempre nel pomeriggio del 7 agosto una guardia giurata ha riconosciuto un giovane ritenuto responsabile del furto di un orologio del valore di circa 400 euro, avvenuto lo scorso 12 luglio all’interno di un negozio del settore presente nel centro commerciale Il Giulia. Gli operatori della Volante, intervenuti sul posto, lo hanno identificato. Si tratta di un cittadino armeno, M.A., nato nel 1993, il quale, dopo i riscontri e gli accertamenti del caso, è stato denunciato per furto aggravato.

Ancora nel pomeriggio, un uomo ha sottratto con destrezza un braccialetto d’oro da una gioielleria di via san Nicolò. Entrato per visionare alcuni preziosi, approfittando di un attimo di distrazione della titolare, è riuscito a nascondere il bene e si è allontanato. Indagini in corso per individuare il responsabile.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi