Ian Anderson approda in Italia con il 50th Anniversary Tour al Rossetti il 1 aprile 2019

Trieste – Per celebrare l’ anniversario d’oro, Ian Anderson porterà in tutto il mondo il 50th Anniversary Tour che arriverà in Italia per quattro date: giovedì 28 marzo a Torino al Teatro Colosseo, venerdì 29 marzo a Brescia al Dis_play, sabato 30 marzo a Bologna all’Europauditorium a cui si aggiunge domenica 1 aprile a Trieste al Politeama Rossetti.

Era infatti il 2 febbraio 1968 nel famoso Marquee Club di Wardour Street quando i Jethro Tull si esibirono per la prima volta sotto questo nome. Il gruppo diventerà una delle band durature di maggior successo della loro era, vendendo oltre 60 milioni di album in tutto il mondo ed entrando nella coscienza collettiva culturale.

I Jethro Tull sono una delle più grandi band di progressive rock di tutti i tempi e il loro immenso e variegato catalogo di opere comprende folk, blues, musica classica e heavy rock. I concerti dell’anniversario saranno caratterizzati da un ampio mix di materiali, alcuni dei quali incentrati sul primo periodo formativo e sugli “heavy hitters” del catalogo Tull degli album This Was, Stand Up, Benefit, Aqualung, Thick As A Brick, Too Old to Rock And Roll: Too Young To Die, Songs From The Wood, Heavy Horses, Crest Of A Knave e anche un tocco di TAAB2 dal 2012.
Ian Anderson dice: “Di solito non sono un tipo da compleanno anniversario, ma, per una volta, non sarò neanche un guastafeste! Faccio tesoro dei ricordi dei primi anni del repertorio dei Jethro Tull, associato com’è alle avventure di visitare così tanti paesi per la prima volta entrando in contatto con nuovi fan in tutto il mondo.
E questa è una celebrazione di tutti i 33 membri della band che hanno fatto parte dei nostri ranghi: musicisti che hanno portato i loro talenti, abilità e stili per produrre le esibizioni dal vivo e in studio. Unisciti a me e alla band attuale per una serata nostalgica di musica varia rappresentativa del mio cantautorato in continua evoluzione, mentre le nostre carriere progredivano negli anni “.

Ian Anderson è accompagnato da David Goodier al basso, John O’Hara alle tastiere, Florian Opahle alla chitarra, Scott Hammond alla batteria e un’ospite virtuale a sorpresa.

Le prevendite saranno attive su Ticketone da mercoledì 5 dicembre e nei punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi