Rissa tra cittadini stranieri. Tra loro anche un minorenne. Denunciati dalla Polizia

Trieste – La Polizia di Stato ha denunciato per rissa aggravata quattro cittadini pakistani, di cui un minorenne, resisi protagonisti nel tardo pomeriggio del 24 maggio dapprima di una discussione, sfociata successivamente in rissa, con atri ragazzi, probabilmente kosovari. Si tratta di S.A. e di I.A.R., nati nel 2000, di I.U. nato nel 2001, e di un minorenne.

I primi attriti fra i due gruppi sono sorti all’interno di un locale della centrale piazza Goldoni a Treste, a causa di presunti furti di cellulari e di monili e della pretesa di restituzione degli stessi.

La discussione è proseguita all’esterno e sono comparse bottiglie e bastoni.

I contendenti si sono diretti verso il vicino largo Barriera continuando nelle loro azioni violente.

Gli agenti della Polizia Locale presenti in zona sono stati subito coadiuvati dagli equipaggi della Squadra Volante della Questura e in via Madonnina sono stati fermati e identificati i quattro pakistani, mentre gli altri sono riusciti a dileguarsi.

Sono state prestate le prime cure sanitarie a S.A., che aveva con sé un bastone e che presentava una ferita all’addome, e a I.U., in stato di semi incoscienza e con escoriazioni e lividi agli zigomi e al volto.

I due sono stati accompagnati dal 118 al Pronto Soccorso dell’ospedale di Cattinara, dal quale si sono allontanati poco dopo, mentre il minorenne è stato affidato a una struttura di accoglienza.

Sono in corso ulteriori indagini per far luce sull’episodio.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi