Rugby, serie A. Altra sfida fondamentale per Udine che ospita Badia in casa

Udine – Ultimi 5 turni di campionato per la serie A. Domenica (ore 14.30) la Rugby Udine Fvg ospita il Badia sull’erba dello stadio “Otello Gerli”, un altro match fondamentale per i bianconeri nella marcia verso la salvezza. Marcia che, peraltro, si è messa, se non in discesa, almeno in piano, dopo il pareggio strappato sul campo dei Rangers Vicenza nello scontro diretto dell’ultima giornata.
Le due settimane di pausa hanno permesso di recuperare un po’ di infortunati e di smaltire qualche acciacco; il tecnico, Andrea Sgorlon, si dichiara fiducioso: “Giochiamo in casa, con un avversario alla nostra portata. L’obbiettivo sarà sempre lo stesso, ossia giocare sulle debolezze dell’avversario, imporre il nostro gioco con fiducia, determinazione e disponibilità al combattimento collettivo. Fondamentale sarà anche la disciplina, la cui carenza ci è costata carissima nel match d’andata”.
Lo scorso 2 dicembre in Polesine finì 38 a 22 per i padroni di casa, ma il risultato fu fin troppo pesante per i friulani, che furono addirittura dominanti per la prima mezz’ora e per buona parte della ripresa. “All’andata ci giocammo la partita per una serie di episodi. Un cartellino giallo alla fine del primo tempo, che ci è costato due mete, ed un paio di svarioni difensivi nel secondo, frutto, per l’appunto di poca disciplina nel rispettare il regolamento e nel mettere in pratica i nostri movimenti collettivi”.
Nel week end bianconero in campo anche il minirugby (Under 6 e 8 a Udine, Under 10 e 12 a Fogliano) e l’Under 18, che alle 12, come preludio alla sfida dei Senior, affronterà sempre il Badia, mentre la “cadetta” in C1 sarà in trasferta (ore 14.30) a Portogruaro.
(Nella foto. Marco Properzi Curti, uno dei leader della formazione bianconera)

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi