Serracchiani: “La scelta del candidato presidente non è la priorità del Partito democratico”

Trieste – “In questo momento il candidato presidente non è la priorità del Partito democratico. Contano di più il programma e la costruzione della coalizione”.

Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani a Udine sabato 15 settembre, in occasione della Festa dell’Unità cittadina.

Per Serracchiani “il Pd ha il compito di avanzare delle chiare proposte programmatiche per la regione, che costituiscano concreti e riconoscibili punti di riferimento a partire dai quali aprire il dialogo con le altre forze politiche, i movimenti e la società civile. Questo è un metodo che ci distingue nettamente dal centrodestra”.

“Dal loro punto di vista, è forse comprensibile che i media puntino i riflettori alla ricerca del candidato presidente, ma ci sono scelte da compiere anche più rilevanti, e riguardano l’effettiva visione del futuro che il centrosinistra ha della regione e del modo in cui dovrà essere governata fino al 2023”.

“Per questo il Partito democratico sta organizzando una conferenza programmatica che si terrà – ha concluso Serracchiani – il prossimo 30 settembre”.

La presidente della regione Debora Serracchiani, in un sondaggio Twig di luglio, aveva un gradimento pari al 48%. Un punteggio molto basso, che si abbina alle sofferenze generali del Partito Democratico.

I sondaggi politici, infatti, danno il Centrosinistra al 34,6%, superato dal Centrodestra (35,1%).

Il Movimento 5 Stelle, secondo lo stesso sondaggio, avrebbe solamente il 25,1% dei consensi.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi