Fa il suo debutto in Italia lo spettacolo di danza “Romeo e Giulietta” al Politeama Rossetti

Trieste – Non c’è balletto più coinvolgente e commovente di “Romeo e Giulietta” ed è per questo che fin dal primo annuncio è attesissimo l’appuntamento in serata unica martedì 20 febbraio alle 20.30 al Politeama Rossetti, Sulle splendide musiche di Sergej Prokofiev e sulle coreografie toccanti e d’ispirazione neoclassica della pluripremiata Valentina Turcu, con l’ affascinante produzione del Teatro Nazionale di Maribor di cui saranno protagonisti gli straordinari solisti e il grande assieme del SNG Opera in Ballet Maribor. Lo spettacolo arriva a Trieste grazie alla collaborazione fra Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e lo Stabile Sloveno.

Vita o morte, purezza o passione, odio o amore, buio o luce… In “Romeo e Giulietta” si passa da un estremo all’altro in un istante: il tempo del balenio d’uno sguardo, o d’un colpo di spada. Come lo sguardo con cui Romeo sfiora Giulietta alla festa dei Capuleti e che ai due giovani – appartenenti purtroppo a schiatte nemiche – è sufficiente per promettersi, solo pochi istanti più tardi, amore eterno. E poi i colpi di spada, come quello con cui Tebaldo, dei Capuleti, uccide Mercuzio, l’amico del cuore di Romeo… e che il giovane Montecchi restituisce immediatamente, vendicandolo, ma condannandosi a un destino senza speranza.

È sensuale e brutale, appassionato e straziante il mondo dei due innamorati più celebri di ogni tempo, che – dal capolavoro di Shakespeare in poi – continuano ad ispirare opere fra le più diverse.

L’ensemble ed i solisti dell’Opera di Maribor sono una riconosciuta eccellenza, con una lunga tradizione: ne sono parte danzatori perfetti, intensi, profondamente espressivi e dall’altissima tecnica che incanteranno il pubblico dando vita alle coreografie toccanti e d’ispirazione neoclassica di Valentina Turcu.

Figlia di danzatori e nata come ballerina classica, è una delle danzatrici e coreografe più apprezzate sulle scene slovene. Dopo la formazione alla scuola del Béjart Ballet di Losanna si è affermata grazie allo spettacolo “Tango” del noto coreografo Edward Clug, di cui ha interpretato con successo anche “Silence od the Balkans” su musiche di Goran Bregović e “Architettura del silenzio”.

Come coreografa emerge proprio grazie a “Romeo e Giulietta”, un grande successo confermato anche in numerosi teatri europei.  E’ stata insignita a 7 febbraio 2018 del Premio Prešeren, il maggior riconoscimento sloveno per meriti artistici.

I biglietti sono in vendita presso tutti i consueti circuiti e punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e tramite il sito www.ilrossetti.it.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi