Ucciso da un colpo di pistola a Fontanafredda: arrestato il presunto omicida

Pordenone – Un uomo di 48 anni, di origini romene, Lucian Marius Haprian, di professione pizzaiolo, è indagato per l’omicidio di Alessandro Coltro, avvenuto lo scorso 25 settembre a Fontanafredda (Pn).

La denuncia della sua scomparsa era stata fatta nella mattinata dalla madre, che dalla sera precedente non riusciva a mettersi in contatto con lui.

Il corpo senza vita dell’uomo, 48 anni, di Sacile (Pn), di professione imprenditore, era stato trovato nella serata del 25 settembre dai Carabinieri in una zona periferica di Fontanafredda, vicino a un centro commerciale, adagiato tra la vegetazione a poca distanza dalla sua auto.

Secondo quanto si apprende, Haprian avrebbe confessato durante un interrogatorio. Sarebbe anche stata recuperata l’arma, una pistola calibro 22 con matricola abrasa. Il movente sarebbe una rapina, anche se gli inquirenti stanno ancora effettuando delle verifiche.

Alessandro Coltro infatti era giunto all’appuntamento con l’assassino portando con sé un’ingente somma di denaro, che gli è stata sottratta.

In un primo momento gli inquirenti avevano avanzato come prima ipotesi quella di un suicidio. Il mancato ritrovamento dell’arma tuttavia aveva portato la Procura ad aprire un fascicolo di indagine per l’ipotesi di reato di omicidio.

Lucian Marius Haprian è stato fermato dai Carabinieri mentre si accingeva a lasciare il Paese. È accusato per i reati di rapina, porto d’arma da fuoco e omicidio.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi