Anticiclone africano: 10 giorni di caldo e secco in uno degli anni più torridi del XXI secolo

FVG – A partire da lunedì 31 luglio un anticiclone di origine africana si impadronirà del Mediterraneo, favorendo un progressivo e prolungato afflusso di masse d’aria molto calde e secche provenienti dal Sahara.

Temperature elevate, localmente superiori ai 38 gradi, interesseranno tutta le regione. Lunedì e martedì, secondo l’Osservatorio metereologico regionale, splenderà il sole ovunque.

Le temperature minime saranno elevate e farà caldo anche in montagna, con punte oltre i 30°C anche sopra i 1000 metri.

Da mercoledì saranno possibili temporali nelle zone montane più interne tra il Cadore e il Comelico con qualche acquazzone.

A rendere più sopportabile il caldo ci sarà tuttavia il basso grado di umidità relativa.

Perdura pertanto la siccità, per la quale l’amministrazione regionale aveva diramato uno stato di emergenza già lo scorso 20 giugno.

Secondo le previsioni, l’ondata di caldo dovrebbe proseguire per tutta la prima decade di agosto, in uno degli anni più caldi e secchi del XXI secolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi