Danni del maltempo: 14 milioni già disponibili. Le donazioni hanno superato 80mila euro

Trieste – Danni del maltempo: il Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ha annunciato in Consiglio Regionale che “la prima Legge di Stabilità di questa Giunta regionale confermerà il nostro impegno per le aree colpite, facendo così seguito ai primi 10 milioni di euro, 4 per il 2018 e 6 per il 2019, resi subito disponibili”.

Intanto hanno superato i 22mila euro le donazioni pervenute sul conto della Protezione Civile Regionale “Subito al lavoro nelle aree colpite dall’alluvione 2018 in FVG” e quelle del Club Alpino – destinate sia al Veneto che al Friuli – ammontano finora a 60mila euro.

Gli interventi – ha detto Fedriga – saranno coordinati rispetto alle scelte del Governo che, auspico, apporterà quasi tutte le risorse necessarie. Il Friuli Venezia Giulia è, dopo il Veneto, la seconda regione più colpita in Italia dalla recente ondata di maltempo”.

“Rispetto a una prima stima dei danni alle infrastrutture pubbliche che supera i 550 milioni di euro, l’acconto di 6,5 milioni stanziato dal Governo rappresenta un passaggio fondamentale in quanto riconosce al Friuli Venezia Giulia la seconda quota di finanziamento per i danni del maltempo dopo quella concessa al Veneto, valutazione e graduatoria che auspico saranno confermate anche in futuro”.

Massimiliano Fedriga ha evidenziato “l’ottimo funzionamento del Sistema Fvg in questa difficile fase emergenziale” ed ha sottolineato l’encomiabile quanto efficace impegno di tutte le strutture e dei volontari coinvolti.

Infine ha ringraziato l’intero Consiglio regionale per avere dimostrato grande senso di responsabilità politica trasversale ed avere reperito 870mila euro da destinare immediatamente alle aree colpite.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi