Prendevano il sussidio di disoccupazione italiano ma erano tornati a casa: denunciati 35 stranieri

Udine – Gli agenti della Squadra Mobile e dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Udine hanno denunciato alla Procura di Udine 35 cittadini stranieri extracomunitari per aver indebitamente percepito il sussidio di disoccupazione.

Nel giugno del 2018 si era conclusa la prima fase dell’indagine, che aveva permesso di denunciare alla Procura di Udine 30 stranieri extracomunitari, di 12 nazionalità diverse. Il danno erariale era stato quantificato in poco meno di 195.000 Euro.

Le indagini, coordinate della locale Procura della Repubblica, sono proseguite ed hanno permesso di scoprire che altri nuovi 35 stranieri, tutti extracomunitari, hanno percepito illecitamente il sussidio di disoccupazione.

Gli indagati sono di 18 nazionalità diverse ed il danno economico per l’INPS è di circa 198.000 euro.

Nel caso di un 39enne ucraino, si è accertato che ha indebitamente ottenuto, per il periodo 2013/2017, 15.300 euro di sussidio di disoccupazione.

Anche in questi casi si è provveduto ad appurare che, negli ultimi anni, i cittadini stranieri avevano usufruito di prestazioni di sostegno da parte dell’Ente Previdenziale nazionale, facendo, tuttavia, ritorno nella nazione di origine durante il periodo di beneficio dello stesso.

L’indennità di disoccupazione è una prestazione economica che l’INPS fornisce ai lavoratori che rimangono senza occupazione, a seguito dell’interruzione del rapporto di  lavoro con la ditta con cui erano impiegati; fra le prescrizioni del regolamento INPS, attinente all’erogazione del sussidio, vi è quello della territorialità, ovvero la persona che usufruisce dell’indennità, se lascia il territorio nazionale per qualsiasi ragione, deve comunicarlo all’Ente previdenziale, pena la decadenza di quanto ottenuto.

L’Ente previdenziale, sulla scorta di quanto segnalato dalla Questura di Udine, ha già provveduto a disconoscere le prestazioni somministrate agli indagati ed a notificare agli interessati il relativo indebito, dando seguito alle azioni finalizzate al recupero del credito.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi