Serial candidatura Fvg centrodestra: Fedriga torna in pole, ma tutto può succedere

Fvg – Non è ancora finita. La candidatura a Governatore del Fvg da parte del centrodestra sta assumendo contorni sempre più surreali. A tre giorni dalla presentazione delle liste, i vertici nazionali stanno ancora sfogliando la margherita, alla ricerca del nome da contrapporre a Sergio Bolzonello (centrosinistra), Alessandro Fraleoni Morgera (Movimento 5 Stelle) e Sergio Cecotti (Patto per le Autonomie).

Giorni fa sembrava ufficializzata la candidatura dell’ex Governatore Renzo Tondo, esponente di Autonomia Responsabile, grazie a un accordo stipulato prima delle elezioni, che Silvio Berlusconi aveva voluto far rispettare, e che prevedeva un nome di espressione forzista, o area limitrofa, e comunque non leghista.

Giochi fatti? Tutt’altro. L’arrivo del leader nazionale del Carroccio, Matteo Salvini in Fvg ha portato a galla tutto il malcontento della base, già amplificato nei giorni precedenti dai social.

Se, in un primo momento Salvini sembrava aver soprasseduto, continuando a indicare Tondo candidato dell’intera coalizione, al punto che Forza Italia ieri, 20 marzo, aveva fatto stampare il logo con il nome dell’ex Governatore sulla scheda, poi ci ha evidentemente ripensato e ieri sera si è registrato l’ennesimo colpo di scena di una telenovela che ormai fa concorrenza ad House of cards o ad altre serie televisive americane.

Lo stato dell’arte di oggi, 21 marzo mattina, è che i “tre tenori” Salvini, Berlusconi, Meloni si incontreranno tra poche ore a Roma per definire importanti questioni nazionali, tipo la presidenza di Camera e Senato, la linea da tenere per la formazione del nuovo Governo e, tra le altre, chiudere, si spera in via definitiva, la vicenda candidato Governatore Fvg.

La novità dell’ultima ora è che in pole position è tornato l’alfiere del Carroccio Massimiliano Fedriga. Alternative: Tondo, Riccardi o, chi lo sa, l’uomo o donna dell’ultimo secondo.

Non c’è fretta, comunque. In fondo le liste si presentano tra tre giorni. Se poi qualcuno ha anche l’incombenza di dover raccogliere le firme, sono problemi suoi….

Maurizio Pertegato

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi