Cassonetti incendiati a Pordenone, Carabinieri sorprendono una coppia

Pordenone – 13 cassonetti della raccolta differenziata sono stati danneggiati da incendi dolosi a Pordenone. Ora i Carabinieri hanno rintracciato due persone coinvolte nei roghi.

Nel corso di appostamenti mirati, i militari dell’Arma, che in borghese monitoravano il quartiere delle Grazie, nella notte tra il 21 e il 22 agosto hanno sorpreso una giovane donna che risiede a Pordenone e un cittadino immigrato maghrebino. Secondo gli inquirenti, sarebbe coinvolto un terzo complice.

Il gruppetto di piromani è all’opera dallo scorso 8 agosto. Le zone più colpite sono quelle del Policlinico e di viale della Libertà, in particolare via Beata Domicilla e via Rosaccio.

Sugli episodi stanno indagando i Carabinieri e la Polizia locale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi